Personal Branding

Personal Branding

Francesco Degortes No Comment
Marketing

Uno, nessuno, centomila al tempo del marketing


 

Uno è come ci vediamo noi,

Centomila, i modi in cui gli altri ci percepiscono,

e quindi chi siamo? Nessuno.

Ecco, la tematica che affronteremo oggi ha lo scopo di evitare di essere un nessuno, ed un centomila, ma mira a valorizzare quell’uno e le sue peculiarità.


Di che parliamo?

Di Personal Branding naturalmente.

Tentiamo in primis di capire di che si tratta. Chiamando in supporto wikipedia, possiamo dare questa definizione:

Il personal branding è un processo attraverso cui un’azienda o una persona definisce i punti di forza (conoscenze, competenze, stile, carattere, abilità, ecc.) che la contraddistinguono in modo univoco, creando un proprio marchio personale, che comunica poi nel modo che reputa più efficace. Il personal branding adotta le tecniche utilizzate dal Marketing per promuovere i prodotti commerciali e le adatta per la promozione dell’identità delle singole persone e delle aziende.

In sostanza, non è altro che la capacità di vendere se stessi (Persona o Impresa), è l’immagine che diamo di noi, la nostra reputazione e di conseguenza il motivo per il quale dovrebbero scegliere noi e non altri.

E’ una vera e propria strategia di marketing che si basa su tre punti chiave.

1) Comprendere cosa sai fare.

2) Come lo sai fare.

3) Perché gli altri dovrebbero sceglierti.

Un gioco di seduzione insomma: si mostra il meglio di sé, valorizzando i propri punti di forza e dimostrando di essere unici, ma senza inganni sia chiaro:

“Colui che perde la reputazione per gli affari, perde affari e reputazione.” 

dice Francisco De Quevedo.

E’ fondamentale quindi, un’analisi accurata per comprendere la nostra posizione, chi siamo e come siamo percepiti e poi avere ben chiaro a chi vogliamo arrivare e come, puntando sul nostro Know How e la nostra unicità. Come un Ulisse dei giorni d’oggi dobbiamo farci precedere dalla nostra reputazione:

“La reputazione di un uomo è come la sua ombra: gigantesca quando lo precede, di proporzioni minuscole quando lo segue.”  Cit. Principe Talleyran

Anche perché per dirla alla Henry Ford, non proprio uno sprovveduto:

“Le due cose più importanti non compaiono nel bilancio di un’impresa: la sua reputazione ed i suoi uomini.” 


Personal_Branding_Suggerimenti

Vademecum: errori da evitare in tema di Personal Branding
  • Essere Falso
  • Non prendere una posizione
  • Agire senza pensare
  • Scegliere la quantità piuttosto che la qualità
  • Focalizzarsi sulla fama
Share this:

Commenta

Consulenza Marketing Realizzazione Siti Web